31 maggio 2012

Indian Film Festival Melbourne 2012

[Blog] L'Indian Film Festival of Melbourne 2012 si svolgerà dall'11 al 22 giugno. In cartellone una quarantina di pellicole provenienti da India, Pakistan, Bangladesh e Sri Lanka. Sono attesi alla manifestazione Shahid Kapoor, Priyanka Chopra, Rajkumar Hirani, Kunal Kohli, Kabir Khan e il regista bengali Rituparno Ghosh. Hirani e Ghosh parteciperanno anche ad un seminario. La locandina ufficiale del festival è una magnifica rielaborazione di Vidya Balan in The dirty picture (Vidya è la testimonial dell'evento). Vi segnaliamo alcuni titoli inclusi nel ricco programma.

Bol Bachchan: title track

Vi segnaliamo il video del brano Bol Bachchan incluso nella colonna sonora del film omonimo. Amitabh Bachchan presta la voce, e, nella visualizzazione, è affiancato dal figlio Abhishek e da Ajay Devgan.

Last train to Mahakali

Qualche ora fa Anurag Kashyap nel suo profilo Twitter ha segnalato il link che consente di visionare in YouTube la sua opera prima, Last train to Mahakali, un film di 45 minuti realizzato in tre-quattro giorni nel 1999 per il canale televisivo Star Plus, e a cui è stato conferito il premio speciale della giuria agli Star Screen Awards. Nel cast Kay Kay Menon. Kashyap ne ha redatto anche la sceneggiatura.

Anupam Kher: The small town guy behind the successful actor

CNN-IBN riporta in questo articolo pubblicato ieri alcune dichiarazioni di Anupam Kher: 'I have done the worst films on earth, but you will also remember my good work. The point is, as a professional you have seen good days and bad days. As a person it's important to keep growing and your profession is not in your hands. There is no end to cribbing. The bad work that I have done, the movies you think I should not be enthusiastic about, I'm still enthusiastic about them because I have taken up that job and it's very important for me to promote it and see it through'.

Shahid Kapoor: Hi! Blitz giugno 2012

La copertina del numero di giugno 2012 di Hi! Blitz è dedicata a Shahid Kapoor.

30 maggio 2012

Why America loves brain-dead Bollywood

Il 23 maggio 2012 Firstpost ha pubblicato un interessante articolo che espone un punto di vista originale in relazione al presunto idillio sbocciato fra Bollywood e il pubblico americano. Leggiamo: 'Our movies are newly beloved precisely because they are seen not as great cinema but as a cultural experience of the wild, wild East. (...) Finally, commercial Hindi movies are getting the respect they deserve... Well, 'respect' may be the wrong word. Bollywood is now the official bimbo of the international film scene. No one cares what our movies say as long as they look good and offer mindless fun. In fact, that’s our designated job according the kitsch-is-cool pose adopted by American critics. Cartoonish characters, absurd plotlines and bad dialogue? Thank you, that’s exactly what we ordered, with a giant serving of exotic locales, dance numbers, and costumes, please! (...) In American eyes, Bollywood becomes the cinematic equivalent of going to the circus. (...) Indian cinema suffers from what George Bush once described as 'the soft bigotry of low expectations'. (...) The underlying message is that 'serious' cinema is best left to those who know how - in Hollywood, France, even Iran. Our job on the international cinema stage is simple: look pretty and play dumb.'

Kanjibhai v/s God: trailer

Vi presentiamo il promo di Kanjibhai v/s God, diretto da Umesh Shukla e interpretato da Paresh Rawal, con un cameo di Akshay Kumar. Il narratore è Salman Khan. La distribuzione è prevista per fine settembre.

L'evoluzione del cinema marathi

Box Office India il 26 maggio 2012 ha pubblicato un interessante articolo, Aamcha cinema, dedicato all'attuale periodo d'oro della cinematografia in lingua marathi. Le pellicole marathi, malgrado siano penalizzate dalla concorrenza in casa propria di quelle hindi - la lingua marathi è diffusa nel Maharashtra, la cui capitale, Mumbai, è però la sede dell'industria cinematografica hindi -, negli ultimi anni vengono regolarmente proiettate nel circuito dei festival internazionali, vengono selezionate per rappresentare l'India agli Oscar (Harishchandrachi factory) e vincono i National Film Award (Deool).

Teri Meri Kahaani: Allah Jaane

Vi presentiamo il video del brano Allah Jaane incluso nella colonna sonora di Teri Meri Kahaani, composta da Sajid-Wajid. La descrizione del filmato comprende il testo hindi della canzone.

Anand campione del mondo di scacchi

La foto del giorno - Il 42enne Vishwanathan Anand oggi a Mosca ha vinto il campionato del mondo di scacchi per la quinta volta (la quarta consecutiva), battendo l'israeliano Boris Gelfand. Nel 2000 Anand fu il primo asiatico a conquistare il titolo. Replicò poi nel 2007, 2008 e 2010 (dal 2008 il campionato ha cadenza biennale).

Bipasha Basu: Atelier giugno 2012

La copertina del numero di giugno 2012 di Atelier è dedicata a Bipasha Basu.

Moondram Pirai / Sadma : Recensione


[Blog] Recensione di Moondram Pirai (tamil) e Sadma (hindi), due versioni ugualmente belle dello stesso film. Con Kamal Haasan, Sridevi e Silk Smitha.

Kalki Koechlin presenta Shanghai

Cannes 2012
Vi segnaliamo l'intervista video concessa da Kalki Koechlin a Bollywood Hungama: prima e seconda parte.

No kids' stuff, this

Il 26 maggio 2012 Box Office India ha pubblicato un interessante articolo dedicato allo sviluppo del genere d'animazione nell'industria cinematografica in lingua hindi.

Irrfan Khan: Femina 13 giugno 2012

La copertina del numero del 13 giugno 2012 di Femina è dedicata a Irrfan Khan.

Shirin Farhad Ki Toh Nikal Padi: trailer

Vi presentiamo il divertentissimo trailer di Shirin Farhad Ki Toh Nikal Padi, diretto da Bela Sehgal e prodotto da Sanjay Leela Bhansali. Nel cast Boman Irani e Farah Khan.

Kangna Ranaut: Grazia India giugno 2012

La copertina del numero di giugno 2012 dell'edizione indiana di Grazia è dedicata a Kangna Ranaut.

Arjun Rampal al Festival di Cannes 2012

Con qualche giorno di ritardo vi proponiamo uno scatto che ritrae Arjun Rampal e la moglie Mehr Jesia al Festival di Cannes 2012. Filmi Café

29 maggio 2012

Deepika Padukone: Vogue India giugno 2012

La copertina del numero di giugno 2012 di Vogue India è dedicata a Deepika Padukone.

Bipasha Basu: Filmfare Middle East giugno 2012

La copertina del numero di giugno 2012 di Filmfare Middle East è dedicata a Bipasha Basu.

L'ora del tramonto - Recensione

[Blog] L'ora del tramonto è un'opera superiore alla media e consigliabile, ma difetta in misura. L'infelicità è onnipresente, distribuita dall'autrice in dosi (o con modalità) forse eccessive. Si avverte la simpatia che Thrity nutre nei confronti delle figure femminili, stoiche e generose. Le maschili, al contrario, sono bipolari, brutali e ciniche. La comprensione della scrittrice si spegne dinanzi ai personaggi negativi, identificati unicamente dalle ferite inferte e mai da quelle subite. L'ora del tramonto è duro, doloroso, ma non imparziale, e il suo crudo realismo scivola talvolta nella maniera.

Attitude Bollytude

Metropoli d'Asia ha segnalato un magnifico articolo, Attitude Bollytude, pubblicato da Outlook India. Leggiamo un estratto: '(...) unlike other fictional forms, the feature film didn’t come to us second-hand: we were in on the story from the beginning. Colonised countries like ours borrowed the short story, the novel and literary modernism itself from the West. (...) But the feature film as a fictional form is unique because it emerged at exactly the same time in India as it did in Britain or America. (...) The overwhelming majority of feature films made in India during the silent era had mythological and historical themes; western cinema framed its films in formally realist settings. (...) Cinema in India didn’t dance to the western tunes; it marched to the beat of its own drum. (...) this emphasis on ‘hybridity’ and borrowing leads critics into a larger temptation, namely, the idea that Indian film-makers adapted an art made elsewhere to exotic Indian ends. (...) This unease is compounded by the feeling that not only are Bombay’s films not original, they are also, in terms of the production values of the western film, not very good. (...) The truth is that it is not Bombay’s cinema but our understanding of what a good film ought to be that is derivative'. Capito?? L'autore è un genio!

Akshay Kumar e Prabhu Deva presentano Rowdy Rathore

Vi segnaliamo l'intervista concessa da Akshay Kumar e da Prabhu Deva a Rediff pubblicata oggi. E naturalmente ne approfittiamo per offrirvi un'altra delle mitiche locandine di Rowdy Rathore.

Shirin Farhad Ki Toh Nikal Padi: locandina

Shirin Farhad Ki Toh Nikal Padi segna il debutto come attrice della coreografa e regista Farah Khan. Il film è diretto da Bela Sehgal e prodotto da Sanjay Leela Bhansali. Nel cast anche Boman Irani. Ecco la locandina.

Kalki Koechlin: Fair factor

Vi segnaliamo un interessante articolo dedicato a Kalki Koechlin pubblicato dal periodico Tehelka.

Jism 2: locandina

Ci era sfuggita - e chiediamo perdono agli utenti di sesso maschile - ma ve la proponiamo ora: la locandina di Jism 2, il film (secondo gli standard indiani) per adulti diretto da Pooja Bhatt. Nel cast l'attrice porno indocanadese Sunny Leone affiancata da Randeep Hooda (ed è *LUI* la ragione giusta per non perdere la pellicola... #slurp).

28 maggio 2012

Awaara entra nella Top 100 di Time

La All-TIME 100 list of greatest films, compilata a partire dal 1923, anno di nascita della rivista Time, è stata aggiornata con l'ingresso di venti nuovi titoli, fra cui Awaara di Raj Kapoor. Leggiamo nella motivazione: 'Raj Kapoor was the great star-auteur of India’s postcolonial golden age of movies - Cary Grant and Cecil B. DeMille in one handsome package. The ’50s films he headlined and directed became huge hits not just in his newly freed homeland but also across the Arab crescent from Indonesia to North Africa. (...) As Kapoor sees it, the wellspring of these torrents of guilt is a society divided into Brahmins and outcasts. Beyond the social finger-pointing, Awaara is a glistening showcase for Kapoor and the great India siren Nargis (his lover onscreen and off); it features a sadistic-sexy beach scene and a dream sequence that starts in delirium and revs up to delicious. And of course it’s a musical'.

Abhay Deol blasts 'irresponsible' journalism

Vi segnaliamo l'intervista video concessa da Abhay Deol a Faridoon Shahryar per Bollywood Hungama: prima e seconda parte. Faridoon ha pubblicato nel suo blog la trascrizione della prima parte.

Kajol: I'm selfish and lazy

The Times of India pubblica... domani un'intervista concessa dalla sempre spumeggiante Kajol. Ecco quanto la diva dichiara riguardo alla neomamma Aishwarya Rai: 'Everyone has the right to their lives and to look the way they want to! Tomorrow I can put on 25 kilos... it's my choice, my body! She's at home taking care of her baby. As long as it doesn't affect her work, I don't understand why it should be under discussion'. E Shah Rukh Khan? 'I think it's got to do with the movies we've made together. They've all done well. There's a cinematic history that has contributed to the overall persona of us as a pair. We share a good comfort level and are also good friends'.

Son of Sardaar: seconda locandina

Giusto per non farvi mancare niente, vi offriamo anche una seconda locandina di Son of Sardaar. Quale preferite?

Akshay Kumar: Filmfare hindi giugno 2012

La copertina del numero di giugno 2012 dell'edizione in lingua hindi di Filmfare è dedicata ad uno stilosissimo Akshay Kumar.

Son of Sardaar: locandina

Vi presentiamo la locandina di Son of Sardaar, diretto da Ashwini Dhir, con Ajay Devgan, Sanjay Dutt, Juhi Chawla e Sonakshi Sinha. Devgan è anche il coproduttore del film. La distribuzione è prevista per novembre, in occasione del Diwali.

Shah Rukh Khan esulta per la vittoria all'IPL5

La foto del giorno - Ieri sera a Chennai si è disputata la finale del torneo di cricket Indian Premier League. I Kolkata Knight Riders, squadra di proprietà di Shah Rukh Khan e di Juhi Chawla, hanno battuto i Chennai Super Kings, conquistando la coppa per la prima volta. Nell'immagine che vi presentiamo, Shah Rukh bacia orgoglioso il trofeo. Filmi Café

Bipasha Basu: Filmfare 6 giugno 2012

La copertina del numero del 6 giugno 2012 di Filmfare è dedicata a Bipasha Basu.

Sonam Kapoor al Festival di Cannes 2012: Winners dinner

La foto del giorno - Anche Sonam Kapoor ci ha regalato una grande soddisfazione. Ieri sera, al Winners dinner del Festival di Cannes, si è presentata sfoggiando un fiammeggiante abito porpora di Dolce&Gabbana.

27 maggio 2012

Ram Gopal Varma v/s Sanjay Dutt

Nelle settimane precedenti la distribuzione di Department era trapelata la notizia di dissapori fra il regista Ram Gopal Varma e l'attore (e coproduttore del film) Sanjay Dutt. Department è stato poi pesantemente bocciato da pubblico e critica, e, per la prima volta nella sua carriera, Varma non si assume la responsabilità dell'insuccesso di un suo lavoro. Ascoltiamolo in un'intervista video rilasciata a Faridoon Shahryar per Bollywood Hungama: prima e seconda parte. Faridoon, nel suo blog, ha anche pubblicato la trascrizione della prima parte.

Sonam Kapoor al Festival di Cannes 2012: red carpet

La foto del giorno - Sonam Kapoor calca il tappeto rosso al Festival di Cannes in occasione della cerimonia di chiusura.

Miss Lovely: recensione di Sentieri selvaggi

Vi segnaliamo la recensione di Miss Lovely pubblicata da Sentieri selvaggi.

Aishwarya Rai al Festival di Cannes 2012

[Blog] Abbiamo dedicato un pezzo alla partecipazione di Aishwarya Rai al Festival di Cannes 2012, includendo numerose foto e alcuni video.

Sonam Kapoor al Festival di Cannes 2012

La foto del giorno - Sonam Kapoor posa per un servizio fotografico. Cannes

Gangs of Wasseypur a Cannes ammalia la critica

Da destra: Bajpai, Kashyap e Siddiqui - Cannes 2012
Certo non ci stancheremo di celebrare il successo di Gangs of Wasseypur conseguito a Cannes. Oggi vi segnaliamo le recensioni di The Hollywood Reporter, di Sentieri Selvaggi, di ScreenDaily e di Internazionale. E non finisce qui. Vi segnaliamo anche l'intervista concessa da Kashyap a The Times of India pubblicata il 25 maggio 2012, nonchè il video diffuso da Bollywood Hungama nel quale Kashyap presenta GOW alla stampa presso l'India Pavilion a Cannes. Da ultimo, un interessante articolo pubblicato da The Hindu il 24 maggio 2012 e dedicato al brano Hunter song incluso nella colonna sonora di GOW, composta da Sneha Khanwalkar. Il pezzo spiega anche cos'è il genere chutney music. Aggiornamento del 28.05.12: testo di Hunter song.

It's crime time for small screen

Crime Patrol Dastak - Sony
The Times of India pubblica oggi un articolo dedicato ai programmi televisivi indiani che trattano temi di cronaca nera e che appassionano un numero sempre maggiore di spettatori. Negli ultimi mesi i fatti di cronaca, dagli abituali canali di informazione, sono debordati anche in quelli di intrattenimento. Fra i programmi più famosi: Crime Patrol Dastak (Sony), Gumrah (Channel V) e Savdhan India (Life OK). Il produttore di CPD spiega così il successo conseguito dal programma: 'With the number of criminal incidents on the rise, especially against women, people want to be more aware of what really is causing these crimes. A programme touching upon these aspects interests them more than the usual fiction serials'. Quali sono le caratteristiche che accomunano questi programmi? Vanno in onda in seconda serata e trattano - drammatizzandoli - casi di cronaca nera che hanno colpito particolarmente l'opinione pubblica. Il presentatore è di sesso maschile, ha l'aria serissima (e un po' minacciosa), si colloca sempre al centro dello schermo, e illustra il caso con un tono da 'potete evitare che questo fatto accada anche a voi'. Attori semisconosciuti interpretano il caso. Il commento musicale è vagamente bollywoodiano (questo punto suona strano). Non appaiono in studio vallette, presentatrici o attrici o comunque glamour di altro genere.

26 maggio 2012

Mohammed Hanif on secrets and lies in Pakistan

NPR Books ha pubblicato alcune dichiarazioni rilasciate dallo scrittore pachistano Mohammed Hanif.

Mr. India compie 25 anni

Anil Kapoor e Sridevi - Mr. India
Ieri Mr. India, secondo film diretto dal noto regista Shekhar Kapur (Elizabeth), ha celebrato i 25 anni dalla sua distribuzione. La pellicola, di genere fantascientifico, conquistò la seconda posizione nella lista dei maggiori incassi del 1987, ed è considerata a tutti gli effetti un classico del cinema hindi. Interpretato da Anil Kapoor e Sridevi e prodotto da Boney Kapoor, Mr. India è l'ultimo film sceneggiato dal mitico duo Salim-Javed. Il ruolo negativo fu ricoperto da Amrish Puri, ed il suo Mogambo è uno dei più famosi villain di Bollywood. Vi segnaliamo l'intervista concessa da Shekhar Kapur a Rediff pubblicata ieri. Uno stralcio: 'I think there was something very special that we discovered when we made the film. It was fearlessness. I shot the film completely instinctively. Boney Kapoor was a fearless producer. He was one of the great independent producers of his time. During its time Mr. India was a very expensive film. Anil Kapoor was fearless and so was I. The film was a product of fearlessness from all the people that were associated with it. It was not that we were never afraid, but we were on a roll. We all supported each other. When you see the film today, you can sense that adventure and the joy of filmmaking'.

Miss Lovely: recensioni italiane

Miss Lovely di Ashim Ahluwalia è stato proiettato il 24 maggio 2012 in prima mondiale al Festival di Cannes nella sezione Un certain regard. Vi segnaliamo le recensioni pubblicate dai siti italiani Movieplayer e Indie-eye.

Arnab Chaudhuri: We'll see more animation films after Arjun

Vi segnaliamo un articolo pubblicato ieri da Bollywood Hungama che riporta numerose dichiarazioni rilasciate da Arnab Chaudhuri, regista di Arjun, film d'animazione distribuito ieri nelle sale indiane.

Sandeep Mohan: Love, wrinkle-free is crowd funded project

Love, wrinkle-free, distribuito nelle sale indiane a partire da ieri, è stato recensito positivamente dalla critica. DearCinema oggi ha pubblicato un'intervista concessa dal regista Sandeep Mohan.

Tell me a story - Rupa Bajwa

Recensione del romanzo Tell me a story di Rupa Bajwa (Il negozio di sari) edito da Picador India. Hindustan Times

Le prime del 01 giugno: Rowdy Rathore

Prodotto da Sanjay Leela Bhansali e da UTV Motion Pictures, diretto dal simpatico coreografo, regista e attore Prabhu Deva (che nel 2009 ci aveva deliziati col divertentissimo Wanted), e interpretato dalla superstar Akshay Kumar e da Sonakshi Sinha, Rowdy Rathore è un action movie che s'innesta nella scia fatata di blockbuster quali il già citato Wanted, il magnifico Dabangg e Singham. RR è il remake hindi di Vikramarkudu, titolo telugu di successo del 2006 diretto da S.S. Rajamouli (regista di Eega, la pellicola di certo più eccentrica del 2012: clicca qui), film che ha ispirato ben tre rielaborazioni: Siruthai (2011) in lingua tamil, Veera Madakari (2009) in lingua kannada (con Sudeep), e Bikram Singha (distribuito il 25 maggio 2012) in lingua bengali (con la superstar Prasenjit Chatterjee: clicca qui). La colonna sonora di RR è composta da Sajid-Wajid. Un assaggio nell'adrenalinico Aa Re Pritam Pyare, in Chamak Challo Chel Chabeli e in Dhadang Dhadang. Trailer. Dobbiamo ripeterlo? Le locandine di RR sono le più belle del 2012!

Box office: 18/24 maggio 2012

1 - Ishaqzaade (distribuito l'11.05); 2 - Department (18.05); 3 - Vicky Donor (20.04); 4 - Jannat 2 (04.05). Bollywood Hungama

Cocktail: Tumhi Ho Bandhu

Saif Ali Khan e Deepika Padukone - Cocktail
Vi segnaliamo il video del brano Tumhi Ho Bandhu, incluso nella colonna sonora di Cocktail composta da Pritam.

Shanghai: nuova locandina

Vi presentiamo la nuova locandina di Shanghai, film diretto da Dibakar Banerjee, con Abhay Deol, Emraan Hashmi, Kalki Koechlin e Prasenjit Chatterjee. La distribuzione è prevista per l'8 giugno 2012.

Aishwarya Rai e Alec Baldwin

La foto del giorno - Alec Baldwin in compagnia della donna più bella del mondo, Aishwarya Rai. Cannes 2012. Cogliamo l'occasione per ringraziare il profilo Twitter @AishwaryaRaiWeb per gli aggiornamenti.

25 maggio 2012

Aishwarya Rai e Gilles Jacob

La foto del giorno - Gilles Jacob, Presidente del Festival di Cannes, sembra deliziato di portare a spasso la donna più bella del mondo, Aishwarya Rai.

Aishwarya Rai al Festival di Cannes 2012: prima di Cosmopolis

La foto del giorno - Aishwarya Rai, magnifica come sempre, calca il tappeto rosso a Cannes in occasione della prima di Cosmopolis. Standing ovation per la diva indiana che non si lascia intimidire da nessuno e prosegue per la sua strada con grande determinazione. E dito medio a chi ritiene che una neomamma non debba sfilare in una vetrina internazionale prestigiosa a causa di qualche chilo di troppo.