14 marzo 2012

Salman Rushdie all'India Today Conclave 2012

L'India Today Conclave 2012 si svolgerà a Delhi dal 16 al 17 marzo. Il tema dell'edizione di quest'anno del prestigioso evento internazionale è The Asian century: securing the global promise. Ospite d'onore alla cena di gala d'apertura sarà Henry Kissinger, accolto dal giornalista e scrittore M.J. Akbar (Fratelli di sangue). Fra le conferenze in programma il 16 marzo, vi segnaliamo How does a heroine become the hero?, con Kareena Kapoor, e soprattutto The liberty verses: I am what I am and that's all that I am, con Salman Rushdie. Il celebre scrittore tornerà dunque in India dopo la mancata partecipazione al Jaipur Literature Festival 2012. Pare che Imran Khan, l'ex capitano della nazionale di cricket pachistana ora dedito alla politica, ospite d'onore alla cena di gala di chiusura, abbia deciso di disertare l'evento in segno di protesta per la presenza di Rushdie. Lo scrittore Hari Kunzru ha commentato nel suo profilo Twitter: 'Imran Khan seems to be through his international secular playboy period, entering his flag-&-faith fundo period. #notcricket @salmanrushdie'. Menzioniamo anche la conferenza prevista per il 17 marzo Can you be a superstar without being an actor? con Abhay Deol e Kangna Ranaut. Sito ufficiale dell'evento.

Behind the beautiful forevers - Katherine Boo

Recensione del volume Behind the beautiful forevers di Katherine Boo, cronaca vera della vita ad Annawadi, uno slum di Mumbai. L'autrice americana, vincitrice del Pulitzer, visitò l'area per lunghi periodi dal 2007 al 2011. Hindustan Times

The new Big B

Riguardo al fenomeno Vidya Balan, Taran Adarsh scrive nel pezzo The new Big B pubblicato da Bollywood Hungama: 'The name is synonymous with qualitative films. No leading lady from the current lot commands as much respect as Vidya, amongst moviegoers. Her choice of films, her choice of characters, her choice of directors [most of them, except Milan Luthria and Sujoy Ghosh, were relative newcomers] defies the set norms of the industry'. E sempre Bollywood Hungama dedica alla giovane diva un video tributo tutto da ammirare.

Gul Panag e Twitter

Gul Panag, attrice ed ex Miss India, gestisce personalmente dal 2009 il suo apprezzatissimo profilo in Twitter che conta ormai più di 43.800 tweet e quasi 300.000 iscritti. In questa lunga intervista Gul conferma la sua passione per il noto social network, e racconta un divertente aneddoto: 'Let’s look at circa 2008. There was someone called Gul who was an alternative actor. But today, I go somewhere and a top A-list actor comes up and says “My day isn’t complete unless I see what you’re writing on Twitter”. That guy probably didn’t know that I existed. Or he knew but I wasn’t part of his world, the way I am now'.

Sonam Kapoor: FICCI Frames 2012

La foto del giorno - L'attrice Sonam Kapoor partecipa a Mumbai alla cerimonia di inaugurazione del prestigioso evento FICCI Frames 2012. Filmi Café

Irrfan Khan: intervista - The Times of India, 13.03.2012

Come dite? Esatto: non ne abbiamo mai abbastanza. Vi segnaliamo un'altra succosa intervista concessa da Irrfan Khan a The Times of India.

Shah Rukh Khan: Filmfare special issue marzo 2012

Filmfare dedica un numero speciale al Re di Bollywood: Shah Rukh Khan. Imperdibile!

And... ACTION!

In occidente si coltiva l'erronea convinzione che Bollywood sia solo lacrime, amori contrastati e balletti. In realtà il pubblico indiano ama soprattutto il mix azione-musical. Tutte le cinematografie del subcontinente vantano una solidissima tradizione di film d'azione e vendetta (ricordate il mitico angry young man Bachchan?), e se cercate l'impronta d'autore nella produzione popolare, nel 90% dei casi la riscontrerete nel considerevole numero di ottime gangster story realizzate in India. Box Office India, nell'articolo And... ACTION!, ricorda che molti dei recenti blockbuster hindi sono rivisitazioni del tradizionale (e spesso anche regionale, nel senso non-hindi) film d'azione: Wanted, Dabangg, Bodyguard, Singham e Agneepath. E riporta le dichiarazioni di attori, registi e ideatori delle pirotecniche sequenze d'azione.