19 marzo 2012

'Gandhiani' e sanguinari i maoisti in terra indiana

Vi segnaliamo il pezzo 'Gandhiani' e sanguinari i maoisti in terra indiana firmato da Raimondo Bultrini, pubblicato il 18 marzo 2012 da La Repubblica. Vi segnaliamo inoltre una serie di articoli apparsi in questi giorni sui due quotidiani indiani in lingua inglese più diffusi, The Times of India e Hindustan Times, articoli dedicati al rapimento di due cittadini italiani, Paolo Bosusco e Claudio Colangelo, ad opera dei maoisti:

FICCI Frames 2012 - Aggiornamento

Vi segnaliamo la cronaca (video incluso) della partecipazione di Anurag Kashyap, Zoya Akhtar, Imtiaz Ali e Amole Gupte all'evento FICCI Frames 2012; il video della partecipazione di Vidya Balan; la cronaca del seminario dedicato alla censura, moderato da Karan Johar; il video dell'incontro di Ranbir Kapoor e Imtiaz Ali, moderato da Karan Johar. Bollywood Hungama

Abhay Deol e Kangna Ranaut all'India Today Conclave 2012

La foto del giorno - Abhay Deol all'India Today Conclave 2012. Video e cronaca della partecipazione di Abhay e di Kangna Ranaut all'evento.

Kareena Kapoor all'India Today Conclave 2012

La foto del giorno - Kareena Kapoor all'India Today Conclave 2012: video e cronaca.

Salman Rushdie all'India Today Conclave 2012 - Aggiornamento

Vi segnaliamo il video della partecipazione di Salman Rushdie all'India Today Conclave 2012, una selezione delle dichiarazioni più salienti, una gustosissima cronaca della conferenza (nella quale lo scrittore non ha risparmiato proprio nessuno).  India Today, Hindustan Times.

Delhi Jazz Festival 2012

Si è conclusa ieri la seconda edizione del Delhi Jazz Festival organizzato dall'Indian Council for Cultural Relations. Tre giorni di musica al Nehru Park della capitale indiana. Artisti jazz provenienti da India, Polonia, Francia, Messico, Georgia e Germania hanno attirato migliaia di appassionati. Hindustan Times ha pubblicato la cronaca del primo, del secondo e del terzo giorno.

Shabana Azmi ammaliata da Vidya Balan

Shabana Azmi, moglie di Javed Akhtar, è una delle più quotate attrici indiane di cinema d'autore. La vedremo presto, speriamo anche in Italia, nel film di Deepa Mehta tratto da I figli della mezzanotte di Salman Rushdie (la fotografia a sinistra ritrae Shabana in una scena della pellicola). Shabana è attualmente sul set di Matru Ki Bijli Ka Mandola, il nuovo lavoro di Vishal Bhardwaj. In questo articolo pubblicato oggi da Bollywood Hungama, Shabana dichiara la sua ammirazione per Vidya Balan: 'Vidya is a game-changer. At a time when our cinema is male-dominated more than ever she has gone from No one killed Jessica to The dirty picture to Kahaani. It's a rare accomplishment. Yeh ladki kya kar rahi hai (what's this girl doing?) (...) If she continues to dominate her films she might very soon face a scarcity of co-stars. Heroes might be apprehensive about being paired with her'. Nello stesso pezzo leggiamo inoltre una notizia davvero clamorosa: 'Gulzar (...) is today on the verge of starting his first feature film in 12 years with Vidya Balan in the lead'.

Revealed: The Making of Ra.One


Discovery Channel India trasmetterà il 30 marzo 2012 alle ore 20.00 lo speciale Revealed: The Making of Ra.One. Area del sito del canale dedicata al programma. Al riguardo, Box Office India precisa: 'Discovery Channel will air an hour-long special, Revealed: The Making Of RA.One, on March 30 at 8 pm. The programme will deconstruct the production of Shah Rukh Khan-starrer RA.One, which is a milestone in Indian cinema.The programme will repeat on April 1 at 8 pm. A unique initiative by Discovery Networks, the programme will also simulcast on TLC, Discovery Science and Discovery Channel Tamil. Discovery Channel will provide unique access to various aspects of filming the movie. It will provide an account of some of the biggest challenges while the movie was produced'.

Salim Khan: No actor is bigger than their role or a script

Vi segnaliamo l'articolo No actor is bigger than their role or a script, pubblicato il 17 marzo 2012 da Box Office India, che raccoglie le dichiarazioni del leggendario sceneggiatore Salim Khan, padre della superstar Salman. Salim, in collaborazione con Javed Akhtar, ha firmato le sceneggiature di alcuni dei film più celebri e amati del cinema indiano, fra cui l'indimenticabile Sholay.

Vidya Balan: M Magazine marzo 2012

Il numero di marzo 2012 di M Magazine dedica la copertina a Vidya Balan. Glamsham pubblica oggi un articolo nel quale si afferma che, in proporzione al rapporto costi/ricavi del blockbuster (ad oggi) del 2012 Agneepath, Kahaani ha registrato un margine di profitto persino superiore: 'AGNEEPATH cost close to 50 crores and went on to earn around Rs. 100 crores with the widest ever release of a Bollywood film. KAHAANI cost about 5-8 crores, and it has already done a business of Rs. 24 crores and is still going strong and may end up with box office receipts of Rs. 55 crores by the time it goes off the wide screen'. Quanto a Vidya: 'The film reinforces Vidya Balan's star power and puts her on as high a pedestal as the top line male stars of the industry. (...) In KAHAANI you just have Vidya Balan who anchors and promotes the film single-handedly, travelling in buses and trains, walking on streets, with a dummy tummy, trying hard to create enough buzz for her small film that was shot on actual locations, mostly with a hand-held camera. And in the end it's this underdog of a film that does better than the behemoth (Agneepath)'.

Bollywood e le sceneggiature

E' risaputo che il punto debole del gigante Bollywood è costituito dalle sceneggiature, fatto sbalorditivo se consideriamo il numero di ottimi scrittori che l'India sforna a ritmo continuo. Business of Cinema in un articolo pubblicato oggi raccoglie le dichiarazioni sull'argomento rilasciate da registi, attori, produttori e sceneggiatori.

Fareed Zakaria: an American idol, a Muslim role model

Chi è Fareed Zakaria? Nato a Mumbai nel 1964, laureatosi a Yale e ad Harvard, attualmente residente negli Stati Uniti, di professione giornalista, è uno dei più quotati commentatori di politica estera, ed è molto apprezzato dal pubblico americano. Addirittura c'è chi sostiene che diverrà il primo segretario di stato americano di religione musulmana. Hindustan Times gli dedica un articolo, An American idol, a Muslim role model.

Irrfan Khan: intervista - The Times of India, 19.03.2012

Nelle ultime settimane piovono le interviste concesse da Irrfan Khan, e non ce ne lamentiamo. Vi segnaliamo quella pubblicata oggi da The Times of India e riguardante la carriera di Irrfan a Hollywood.

Jhumpa Lahiri: my life's sentences

Il profilo Twitter di Giulio Einaudi Editore ha segnalato un magnifico pezzo, My life's sentences, firmato dalla nota scrittrice Jhumpa Lahiri e pubblicato il 17 marzo 2012 da The New York Times. Leggete un po' qui: 'Knowing — and learning to read in — a foreign tongue heightens and complicates my relationship to sentences. For some time now, I have been reading predominantly in Italian. I experience these novels and stories differently. I take no sentence for granted. I am more conscious of them. I work harder to know them. I pause to look something up, I puzzle over syntax I am still assimilating. Each sentence yields a twin, translated version of itself. When the filter of a second language falls away, my connection to these sentences, though more basic, feels purer, at times more intimate, than when I read in English'.

The Dollmakers' Island - Anuradha Kumar

Recensione del romanzo The Dollmakers' Island di Anuradha Kumar edito da Gyaana Books. The Times of India

La danza Odissi

The New York Times il 16 marzo 2012 ha pubblicato un esauriente articolo, In India, Eternal Rhythms Embody a National Spirit, dedicato alla danza classica indiana, in particolare alla danza Odissi praticata dal Nrityagram Dance Ensemble.

Vogue India febbraio 2012

E' disponibile in questi giorni nelle edicole italiane il numero di febbraio di Vogue India con Anushka Sharma in copertina. Sito del distributore nazionale Intercontinental.

A Kollywood la regia è (anche) donna

CNN-IBN il 12 marzo 2012 ha pubblicato un articolo, Is Kollywood fair to the fairer sex?, che raccoglie le incoraggianti dichiarazioni di cinque registe provenienti dall'industria cinematografica in lingua tamil.

Ekta Kapoor: intervista - The Times of India, 16.03.2012

Ekta Kapoor: attualmente la donna più potente e il produttore più rivoluzionario di Bollywood. The Times of India il 16 marzo 2012 ha pubblicato un'interessante intervista. Ecco alcuni stralci: 'I realised TV was a medium for women. I hired a lot of women to work for me; our management sense is the best'. 'Women have the gift of instinct, so just use it wisely. People say God's a man, but I believe it's a woman'. E riguardo al gossip di una relazione con Karan Johar: 'Oh, my mother was very happy to hear that, but I told her that Karan isn't ready to marry me. Ha, ha!'.

Delhi Belly all'Hong Kong Film Festival 2012

Delhi Belly verrà proiettato nel corso della 36ma edizione dell'Hong Kong International Film Festival che si svolgerà dal 21 marzo al 5 aprile 2012. Sito ufficiale della manifestazione. Ringraziamo il Festival del cinema africano, d'Asia e America Latina per la segnalazione.

Sex and the soaps

Ram Kapoor e Sakshi Tanvar
La mitica produttrice Ekta Kapoor (#respect) la scorsa settimana ha monopolizzato i media e i social network indiani non grazie alle sue audaci realizzazioni cinematografiche, bensì grazie ad una lunga, appassionata (per gli standard televisivi indiani) sequenza inclusa nell'episodio n. 166, trasmesso il 12 marzo 2012, della seguitissima soap opera Bade Acche Lagte Hain, prodotta appunto da Ekta. BALH è interpretata da Ram Kapoor (Udaan) e Sakshi Tanvar. Il video dell'episodio incriminato (visionato in una settimana più di un milione di volte), che tanto scandalo ha suscitato in India, è di una noia mortale: 28 minuti in cui non succede assolutamente nulla, solo soporiferi preliminari dei preliminari dei preliminari. Una menzione per la colonna sonora, che include anche il brano Inn Lamhon Ke Daaman Mein tratto da Jodhaa Akbar (e che nel celebre film commentava una scena analoga); e una menzione per Ram Kapoor, che si è prestato con coraggio malgrado non sia più un ragazzino e malgrado qualche chilo di troppo (applauso). Il popolo di Twitter si è scatenato in lazzi e frizzi: una selezione di tweet qui. Hindustan Times ha addirittura pubblicato una photo gallery delle sequenze considerate più hot tratte da serial televisivi indiani. Tranquilli: possono visionarla anche i vostri bambini...