28 aprile 2012

Prasenjit Chatterjee: I want to act till the day I die

Prasenjit Chatterjee - Shanghai
Prasenjit Chatterjee è la superstar riconosciuta del cinema in lingua bengali. Il formidabile attore ha interpretato un numero impressionante di pellicole, sia commerciali che d'autore, ed è stato insignito del prestigioso National Film Award per Dosar. Prasenjit è nel cast di Shanghai, il nuovo attesissimo lavoro di Dibakar Banerjee. In questa intervista concessa a Rediff e pubblicata il 26 aprile 2012, l'attore fra l'altro dichiara di essersi ispirato al regista Shekhar Kapur per il suo ruolo in Shanghai. Quanto alle differenze fra Bollywood e il cinema bengali: 'I think they are very similar now. Bollywood used to be too starry, and now it's very arty and there is a generation change. People say this generation is not focused, but I say that is complete nonsense. I am very friendly with this generation. This generation is very friendly, open, and frank'.

India! Danza Poesia Musica

A Milano, presso il Teatro Trebbo di via De Amicis n. 17, il 31 maggio 2012 alle ore 21 Apsaras mette in scena lo spettacolo India! Danza Poesia Musica. I proventi della serata saranno devoluti a Pyari Onlus, l'organizzazione che opera in India in sostegno dei bambini di strada e delle vittime di abusi e schiavitù. Per informazioni e prenotazioni contattare lo 02.58105512. Il prezzo del biglietto è di 10 euro. Sito ufficiale di Apsaras. Sito ufficiale di Pyari Onlus. (Ringraziamo Vanna per la segnalazione).

L'India ama la Vespa

La mitica Vespa torna, dopo 13 anni, alla conquista del mercato indiano con un modello concepito appositamente per i consumatori del subcontinente. Zigwheels propone in questo articolo il video di lancio dello scooter: il brano di sottofondo non poteva che essere 50 Special dei Lùnapop... Secondo Il Giornale, si prevede nel 2012 una vendita di 50.000 esemplari. Il target di consumatori è quello più elevato, e il prezzo (1.000 euro) è volutamente superiore del 20% a quello dello scooter più caro della concorrenza. Ma in India un altro modello della Piaggio ha conseguito un clamoroso successo: l'Ape, il tipico taxi urbano del subcontinente. Nel 2011 ne sono stati venduti 220.000. L'India e il Sud Est asiatico concorrono al 40% degli attuali ricavi totali del gruppo Piaggio, con la previsione di raggiungere il 50% nel 2014.

Ajay Devgan: Film awards are a sham

L'India è il Paese dei grandi numeri, discorso che vale anche per le cerimonie di assegnazione di premi alla produzione cinematografica. Se escludiamo i prestigiosi National Film Awards, risulta difficile districarsi nella giungla di nomination e premiazioni. Alcune star hanno però deciso ormai da anni di non partecipare a questo genere di eventi: uno su tutti, Aamir Khan. Ma leggiamo le dichiarazioni in proposito rilasciate dallo schivo Ajay Devgan e pubblicate da Hindustan Times il 25 aprile 2012: 'They (gli organizzatori) need maximum number of stars to attend their ceremony, so they call you up and tell you that if you attend their event, they will give you an award. So what is the point of getting an award only if you will attend the show? And if you are unable to make it at the last minute… the chit with the name of the winner changes and another actor gets the trophy. I have lost faith in such ceremonies'. Capito?

Rowdy Rathore: Aa Re Pritam Pyare

Da qualche giorno circola in rete l'adrenalinico video del brano Aa Re Pritam Pyare, composto da Sajid-Wajid e incluso nella colonna sonora dell'attesissimo film Rowdy Rathore, diretto da Prabhu Deva, prodotto da Sanjay Leela Bhansali e da UTV Motion Pictures, e interpretato dalla superstar Akshay Kumar e da Sonakshi Sinha. La pellicola dovrebbe essere distribuita a metà giugno. (Le locandine di RR sono le più belle del 2012, #sapevatelo).

Box office: 20-26 aprile 2012

1 - Vicky Donor (distribuito il 20.04); 2 - Housefull 2 (06.04); 3 - Hate story (20.04); 4 - Bittoo Boss (13.04). Bollywood Hungama

Imaad Shah: I don't need help from Bollywood's dinosaurs

Imaad Shah - Little Zizou
Imaad Shah è il figlio del leggendario Naseeruddin Shah. Il giovane attore e musicista è un tipo che non le manda a dire. Leggete l'intervista concessa a The Times of India e pubblicata il 26 aprile 2012, nella quale fra l'altro Imaad dichiara: 'I am in no way interested in taking help from old people, you know, like the 'dinosaurs' of the film industry - people who are launching their kids. I don't want to take names, but that's generally the scene. You can see a kid who has absolutely no talent in him, but then all these rich, fat guys around him are trying to plot some way in which they are going to save his career. (...) Among actors, I have a lot of friends, of course, but not a lot of them are worth spending much time with, because of their levels of intelligence, very generally speaking'. Imaad è nel cast del nuovo film di Mira Nair tratto da Il fondamentalista riluttante, e della pellicola bengali Tasher Desh (per saperne di più: clicca qui) diretta da Q.

Ranvir Shorey: Our industry is very biased towards the star system

Ranvir Shorey non è fra i volti più noti del cinema indiano, malgrado abbia interpretato pellicole di tutto rispetto, quali ad esempio Khosla Ka Ghosla e Mithya. Ranvir è il marito di Konkona Sen Sharma. Dopo un lunghissimo lasso di tempo, ben due film di Ranvir Shorey vengono distribuiti nelle sale: ieri è toccato a  Life Ki Toh Lag Gayi (che ha raccolto critiche contrastanti), e la prossima settimana toccherà a Fatso. A proposito di quest'ultimo, nell'intervista che vi proponiamo, concessa dall'attore a Box Office India e pubblicata il 25 aprile 2012, Ranvir dichiara: 'While we were preparing for the film, we realised that we could get the fat look only on my stomach and chest but not for my arms, neck and face.  We didn’t want this lopsided look and since the budget didn’t allow for prosthetics, I had to put on weight. (...) But I have decided never to do it again, not even if Francis Ford Coppola were to offer me a role in exchange for putting on 25 kilos!'.

Anil Kapoor: I'm very confident about myself as an actor

Anil Kapoor - Tezz
Tezz è stato distribuito ieri nella sale, e purtroppo sembra che non abbia impressionato nè critica nè pubblico. Vi proponiamo una lunga intervista concessa il 25 aprile 2012 da uno dei protagonisti di Tezz, Anil Kapoor, a Rediff. Vi segnaliamo anche l'intervista video raccolta da BBC a Singapore, in occasione dell'annuncio della location della cerimonia degli IIFA Awards 2012.

Deepika Padukone: Filmfare hindi maggio 2012

La foto del giorno - La copertina del numero di maggio 2012 dell'edizione in lingua hindi di Filmfare è dedicata a Deepika Padukone.

India's independent film database

Long Live Cinema il 24 aprile ha inaugurato il primo database online del cinema indipendente indiano. La motivazione: 'A source of firsthand information and updates about independent cinema being made in all languages and anywhere in India, the database would create a platform for filmmakers to showcase their work to a wider audience and gain access to the possibilities of theatrical release, DVD release or film festival screenings. We hope to bring independent filmmakers from all corners of country under one roof and be a kind of single access point for filmmakers, producers, film festival curators and cinephiles'.

Aamir Khan: Don't like the whole concept of stardom

Vi segnaliamo un affascinante Aamir Khan in conversazione con Faridoon Shahryar di Bollywood Hungama. Video: prima e seconda parte.