11 maggio 2013

A Bollywood la Svizzera piace meno

Tutto sommato questo articolo, pubblicato il 7 maggio 2013 nel sito Ticinonline, ci interessa da vicino. 'L'amore dei produttori indiani per laghi e montagne svizzere pare ormai definitivamente tramontato. (...) Il motivo è semplice: la saturazione. (...) Negli anni '90 e nei primi anni degli anni 2000, l'industria cinematografica indiana ha girato in Svizzera fino a 40 film, oggi si assiste invece a un drastico calo. Gli indiani pare che abbiano scelto altri luoghi per girare i loro film. (...) Svizzera Turismo ha calcolato che nel 2012 sono stati 474.882 i turisti indiani che hanno alloggiato negli alberghi svizzeri. E' una cifra record. In India cresce il numero di persone appartenenti alla classe media. Ogni anno sono dai 40 ai 50 milioni gli indiani che si aggiungono alla schiera di coloro che possono permettersi di viaggiare all'estero. Con 300 franchi al giorno gli indiani sono i turisti che spendono di più nel mondo'. L'articolo punta il dito anche contro l'assenza di incentivi finanziari da parte delle autorità svizzere. Comunque il Ticino si difende bene, anzi, è solo all'inizio: basti pensare alle riprese di Dhoom 3 (clicca qui).

Le prime del 17 maggio: The reluctant fundamentalist

Ecco un film che non ha bisogno di presentazioni. The reluctant fundamentalist, diretto da Mira Nair e tratto dal romanzo omonimo di Mohsin Hamid (pubblicato in Italia da Einaudi), è stato il titolo d'apertura dell'edizione 2012 della Mostra del Cinema di Venezia. Nel cast anche Shabana Azmi e Om Puri. Vi ricordiamo che il regista Shimit Amin (Chak De! India) si è fatto carico del montaggio. Intervista concessa da Mira Nair a La Repubblica. Recensione di Hindustan Times. Per saperne di più, vedi l'argomento MIRA NAIR. Trailer. Trailer de Il fondamentalista riluttante in distribuzione in Italia il 13 giugno 2013.

Le prime del 17 maggio: Aurangzeb

Aurangzeb è il nuovo prodotto di Yash Raj Films. Dirige Atul Sabharwal. Nel cast Arjun Kapoor, Prithviraj, Rishi Kapoor e Jackie Shroff. Vi riproponiamo il video del brano Barbaadiyaan incluso nella colonna sonora. Trailer.

Go Goa Gone: recensioni

The Times of India, ***: 'GGG is positively different from anything you seen before. And for the young and restless (tattooed, ring-pierced, rave-party enthusiasts) or even those who like whacked-out fun, it's a great ride. With easy performances from Kunal (Khemu), Saif (Ali Khan), Vir (Das) and Anand (Tiwari) and the crackerjack dialogue, the film will keep you in splits for the most part. What is a little tiring though, is the pace of the zombies, who are a bit too monotonous. (...) However some of the situations in GGG are repititive. Hence, the laughs that were coming spontaneously till a point become a bit forced at some juncture'.
Hindustan Times, ** 1/2: 'Writer-directors Raj Nidimoru and Krishna DK deliver what their zany promos promised, but only for half the film. Post-interval, the film does a zombie on us - it becomes dead, lumbering and tedious. But the first part is absolutely crackling. (...) Raj, DK and their team of writers keep the gags coming thick and fast. The jokes are twisted, irreverent and very funny. (...) And then abruptly, the energy deflates like air out a balloon. Once the situation has been set up, the directors seem to run out of ideas. (...) The plot circles on itself. The group keeps getting attacked by zombies and they keep figuring out ways to escape. (...) I think the trouble with GGG is too much cleverness and not enough plot. Post-interval, even the fabulous Boris, a tattooed, blond Russian rockstar from Delhi, starts to feel limp. Which is such a shame - because until then, GGG is a gloriously trippy ride'.

Box office: 3/9 maggio 2013

1 - Shootout at Wadala (distribuito il 03.05); 2 - Aashiqui 2 (26.04); 3 - Bombay Talkies (03.05). Bollywood Hungama

Ishkq In Paris: Jaane Bhi De

Vi segnaliamo il video del brano Jaane Bhi De incluso nella colonna sonora del film Ishkq In Paris, composta da Sajid-Wajid.