3 giugno 2012

Bollywood's 100 crore club

Hindustan Times il 31 maggio 2012 ha pubblicato un articolo che illustra il favoloso 100 crore club, ossia il ristretto gruppo di star (di sesso maschile) i cui film hanno incassato, nella sola India, 100 crore (1 crore = 10 milioni) al botteghino al netto delle imposte (quindi net collections e non gross collections). Aamir Khan è stato il fondatore, nel 2008, grazie a Ghajini (115 crore), e nel 2009 superò se stesso con 3 idiots: la pellicola diretta da Rajkumar Hirani incassò 202 crore, ma non è stato ancora istituito il 200 crore club perchè nessun  altro titolo si è neppure avvicinato a quel vertiginoso successo. Salman Khan è il membro col maggior numero di trofei: entrò nel club nel 2010 con Dabangg (143 crore), e replicò nel 2011 con Ready (122 crore) e Bodyguard (145). Inoltre Salman ha raggiunto i 100 crore più velocemente degli altri: Bodyguard li incassò in una settimana. Nel 2010 fece il suo ingresso anche Ajay Devgan: Golmaal 3 (108 crore). La star consolidò la sua posizione nel 2011 con Singham (100 crore). Nel 2011 toccò a Shah Rukh Khan: Ra.One (115 crore) e Don 2 (110). Nel 2012 è la volta di Hrithik Roshan con Agneepath (122 crore) e di Akshay Kumar con Housefull 2 (112).

Looking in, looking out

The Indian Express oggi ha pubblicato un lungo articolo la cui prima parte è interamente dedicata ad Anurag Kashyap e alla sua partecipazione al Festival di Cannes 2012. Il pezzo include anche alcune dichiarazioni del regista.

Bollywood history in ads

Vi segnaliamo una curiosa photo gallery, tuttora in corso di aggiornamento: una raccolta di annunci pubblicitari che presentano come testimonial divi bollywoodiani. Ci sono praticamente tutti: Amitabh Bachchan, il trio dei Khan, Akshay Kumar, Kajol, Juhi Chawla, Madhuri Dixit, eccetera, affiancati dalle star di ieri in magnifiche immagini in bianco e nero. Abbiamo scelto per voi un giovanissimo Salman Khan.