25 giugno 2012

Cocktail: Second Hand Jawaani

Vi segnaliamo il video del brano Second Hand Jawaani incluso nella colonna sonora di Cocktail, composta da Pritam. La descrizione del filmato comprende il testo hindi della canzone.

Homi Adajania: chi è il regista di Cocktail?

Ad ammirare il suo sorriso killer e la disinvoltura con cui si racconta, c'è da innamorarsi all'istante di Homi Adajania. Il giovane regista è davvero irresistibile. Ma scopriamo qualcosa in più. Nel 2005 esordì col film di stampo autoriale in lingua inglese Being Cyrus (fra l'altro Saif Ali Khan era uno dei protagonisti). Nel 2012 torna con un secondo titolo, Cocktail, scritto da Imtiaz Ali. Scorrendo la biografia incappiamo in più di una curiosità. Homi è (purtroppo) sposato con la stilista Anaita Shroff. Being Cyrus è ambientato nella casa di famiglia di Homi, nella rinomata località di Panchgani. Aamir Khan e Kiran Rao si sono sposati nella stessa casa, ed in seguito l'hanno acquistata. Alcune sequenze di Taare Zameen Par sono state girate al suo interno. Pronti per il gossip più clamoroso? Homi anni fa collaborò alla realizzazione di un'installazione artistica alla Biennale di Venezia. Suo era il compito di condurre in laguna un fachiro indiano (!). Ovviamente era impossibile convincere un vero santone, così il nostro ingaggiò un impostore... Da questa esperienza è stato tratto il film che ha segnato il vero debutto sul set di Farhan Akhtar, The international fakir (*). Farhan interpretava il ruolo di Homi. La pellicola (che non è diretta da Homi) non è stata ancora distribuita. Intervista video concessa a Bollywood Hungama: prima, seconda e terza parte.
(*) M. Francesca ci segnala che il titolo corretto del film è The fakir of Venice, e Mother è l'opera di Maurizio Cattelan presentata alla Biennale nel 1999 (aggiornamento del 27.06.12).