20 febbraio 2012

Quando Bollywood riflette il crimine

The Wall Street Journal racconta in questo lungo articolo la storia del funzionario di polizia Pradeep Sharma, accusato di aver giustiziato numerosi presunti criminali nel corso di inesistenti scontri a fuoco. Sharma è attualmente in prigione. La sua vicenda ispirò il noto film Ab Tak Chhappan del 2004, diretto da Shimit Amin (Chak De! India), prodotto da Ram Gopal Varma e interpretato da un magnifico Nana Patekar.

We love Bollywood! (Mai Dire iuTiub)

Vi segnaliamo questo divertente video nel quale una coreografia tratta da un film indiano viene commentata (e massacrata) da Mai Dire iuTiub.

Le colonne sonore monopolizzano la scena musicale indiana?

Business of Cinema riporta alcune dichiarazioni rilasciate dalla cantante classica Shubha Mugdal, dichiarazioni che hanno acceso un interessante dibattito. Shubha ritiene che la corsa alla composizione di colonne sonore commissionate dall'industria cinematografica indiana stia pesantemente coinvolgendo i musicisti, a discapito del proliferare di altri generi.

Buy Buy, Baby!

A Bollywood è pratica ormai comune per i produttori vendere ai distributori i diritti delle pellicole con larghissimo anticipo. Box Office India elenca i pro e i contro, e riporta le dichiarazioni di alcuni operatori del settore.

Dacia Maraini: la Kolkata Book Fair, Calcutta e l'India

La scrittrice Dacia Maraini, in un lungo magnifico testo pubblicato dal Corriere della Sera il 15 febbraio 2012, ci racconta la sua esperienza alla Kolkata Book Fair, ci descrive la città, e menziona la campagna elettorale che vede impegnati i figli di Sonia Gandhi, Rahul e Priyanka. Quanti sono i nostri connazionali che vivono in India? Perchè hanno scelto proprio l'India? Come hanno descritto l'India gli scrittori italiani? La testimonianza della Maraini è da leggere tutta d'un fiato.

Il cinema indiano in sciopero

Screen conferma per il 23 febbraio 2012 una giornata di sciopero che interesserà tutta l'industria cinematografica indiana e non solo Bollywood. Si fermeranno le attività sui set e le sale resteranno chiuse. Gli operatori del settore intendono così esprimere la propria opposizione all'aggravio fiscale imposto dal governo indiano.

Bollywood combatte la pirateria

Box Office India illustra in questo articolo i numeri della pirateria on line che colpisce la produzione cinematografica hindi intaccandone pesantemente i profitti, e le soluzioni per arginarla.