1 gennaio 2020

Dream Girl: recensione

[Blog] Non toccatemi Ayushmann Khurrana. In Dream Girl, non il miglior film della sua brillante carriera, l'attore è a dir poco irresistibile. L'ho adorato. Poi, certo, la sceneggiatura è grossolana e banalizza un buon soggetto, alcuni dialoghi sono imbarazzanti, i personaggi non convincono. DG resta in superficie e non approfondisce nessuno dei temi che sfiora. Poteva osare di più.